Info generali

È stata fissata la data delle prossime elezioni del Parlamento europeo, i cittadini dei 27 Stati membri saranno chiamati ad esprimere il loro voto per eleggere i nuovi rappresentanti al Parlamento europeo.

In Italia le votazioni si terranno

sabato 8 giugno 2024 (dalle ore 14.00 alle ore 22.00)
e domenica 9 giugno 2024 (dalle ore 7 alle ore 23.00)

Il Parlamento europeo è l'organo legislativo dell'Unione europea. Eletto direttamente, è composto da 705 deputati, che rappresentano tutti i paesi dell'UE.

Le ultime elezioni europee si sono tenute nel maggio 2019 e dopo 5 anni il Parlamento si rinnova con le prossime elezioni del 2024.

Nel 2019 fu eletto come Presidente del Parlamento David  Sassoli e successivamente alla sua scomparsa è stata eletta Roberta Metsola il 18 gennaio 2022.

"Le prossime elezioni europee rappresentano un appuntamento tra i più importanti degli ultimi tempi. Il futuro Parlamento europeo sarà chiamato ad affrontare importanti sfide sia a livello nazionale che internazionale. L'istituzione svolge un ruolo chiave nel garantire che l'Unione europea rimanga fedele ai propri principi di democrazia, stabilità e prosperità" queste le parole del Presidente del Parlamento europeo Roberta Metsola che invita i cittadini europei al voto delle elezioni che si terranno dal 6 al 9 giugno 2024

Se vuoi informarti, conoscere meglio il ruolo del Parlamento Europeo, le modalità di votazione collegati ai seguenti link:

https://elections.europa.eu/it/how-to-vote/it/
https://elections.europa.eu/it/easy-to-read/
https://www.europarl.europa.eu/about-parliament/it/home

Elettori che si trovano temporaneamente all’estero in un paese UE per lavoro o studio e familiari conviventi

In occasione delle elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo, che si svolgeranno in tutti i Paesi membri dell’Unione Europea nel periodo compreso tra giovedì 6 e domenica 9 giugno 2024, gli elettori italiani che si trovano temporaneamente all’estero in un paese UE,  per motivi di lavoro o di studio, nonché i familiari conviventi, possono votare per i membri spettanti all’Italia presso i seggi istituiti nelle Cancellerie Consolari.

Per essere ammessi al voto è necessario far pervenire alla nostra autorità diplomatica (Ambasciata o Consolato) entro il 21 marzo 2024 una domanda indirizzata al Sindaco del Comune di iscrizione nelle liste elettorali. La Cancelleria Consolare ne curerà poi l’inoltro al Comune competente. L’istanza deve preferibilmente essere redatta utilizzando il modulo allegato.

La richiesta deve riportare l’indicazione specifica dei motivi, di studio o lavoro, per i quali il connazionale si trova nel territorio della circoscrizione consolare e deve essere corredata dall’attestazione del datore di lavoro/dell’istituto od ente presso cui svolge la sua attività di studio oppure da una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà redatta ai sensi dell’art. 47 del D.P.R. 445/2000, che contenga l’indicazione dell’attività di lavoro o studio svolta, ovvero la qualità di familiare convivente. Tutte le richieste dovranno essere presentate unitamente a copia di un valido documento di identificazione del richiedente (carta d’identità, passaporto).

Verificare sul sito dell’autorità diplomatica competente per territorio, indirizzi e contatti per l’inoltro delle domande che potranno essere trasmesse:

  1. per posta elettronica ordinaria o certificata(allegando file scansionato della domanda firmata + certificazione o dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà + fotocopia di un documento di identità del richiedente)
  2. per posta cartacea (inviando domanda + certificazione o dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà + fotocopia di un documento di identità del richiedente);
  3. personalmenterecandosi presso gli uffici della Cancelleria Consolare.

Il termine di presentazione fissato per il 21 marzo 2024 è tassativo e non derogabile (non fa fede il timbro postale per le domande trasmesse in cartaceo): oltre tale data le domande NON potranno essere accolte e gli elettori temporaneamente all’estero per motivi di lavoro o studio potranno esercitare il loro diritto di voto solo in Italia (art. 3, comma 6, DL 408/1994).

CITTADINI UE residenti a Nembro che vogliono votare in Italia per il Parlamento Europeo

Si informa che i cittadini dell’Unione europea residenti in Italia, possono votare nel nostro Paese in occasione delle elezioni dei membri del Parlamento europeo spettanti all'Italia, che si svolgeranno nei giorni 8 e 9 giugno 2024, pur non avendo la cittadinanza italiana.

Grazie a una direttiva comunitaria e in un’ottica di integrazione europea, infatti, i cittadini che risiedono in Italia e che rientrano nell’elettorato attivo e passivo alle elezioni del Parlamento europeo, possono esercitare il loro diritto di voto presentando domanda al sindaco del Comune di residenza.

La richiesta di iscrizione nell’apposita lista aggiunta, istituita presso il comune di Nembro, deve pervenire entro il 11 marzo 2024.

Al riguardo, presso l’Ufficio Elettorale, e sul sito internet del Comune, è disponibile uno schema di domanda che potrà essere utilizzato allo scopo.

Si rammenta che i cittadini dell’Unione già iscritti nella lista aggiunta in occasione delle precedenti elezioni europee possono esercitare il diritto di voto per i membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia senza dover presentare una nuova istanza.

Per info ulteriori clicca qui: 
https://sdg.interno.gov.it/it/d3-partecipazione-elezioni-comunali-e-elezioni-parlamento-europeo/elezioni-europee

info e modulo per gli optanti:
torna all'inizio del contenuto