Info generali

  • 10, 15 e 16 dicembre 2020
  • disponibili in streaming sul profilo Facebook del Coordinamento Bergamasco Enti Locali per la Pace
  • tre iniziative da vedere in streaming, PER LA GIORNATA MONDIALE DEI DIRITTI UMANI

Contatti

  • Coordinamento Bergamasco Enti Locali per la Pace retepace.bergamo@gmail.com
  • Coordinamento Bergamasco Enti Locali per la Pace 339.4633420

Per la Giornata mondiale dei Diritti Umani
ALLA VITA, ALLA LIBERTÀ E ALLA SICUREZZA DELLA PERSONA
IL COORDINAMENTO BERGAMASCO ENTI LOCALI PER LA PACE e LA RETE DELLA PACE CELEBRA LA DATA SIMBOLO DEL 10 DICEMBRE

Uno spettacolo teatrale sulla Dichiarazione Universale del 1948 e due incontri su razzismo e tutela dei rifugiati

Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti. Sono dotati di ragione e di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza (…). Ogni individuo ha diritto alla vita, alla libertà ed alla sicurezza della propria persona”: così si legge nei primi articoli della Dichiarazione universale dei diritti umani, che l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha approvato il 10 dicembre del 1948.

Questa data è diventata il simbolo di diritti che, a 72 anni di distanza dalla loro enunciazione, ancora non sono garantiti a tutti.

Il Coordinamento Bergamasco Enti Locali per la Pace e la Rete della Pace di Bergamo celebrano la ricorrenza del 10 dicembre proponendo tre iniziative aperte a tutti, disponibili in streaming sul profilo Facebook del Coordinamento.

 

Giovedì 10 dicembre, ore 11.00

“Dei diritti e dei rovesci” , spettacolo teatrale

Un viaggio prezioso tra gli articoli della Dichiarazione universale dei diritti umani  a cura del Teatro d’Acqua Dolce, che l’ha ideato appositamente per questa occasione.

Il Teatro d’Acqua Dolce è un progetto artistico animato da Gabriele Penner, attore e regista proveniente dal Trentino. Fondato nel 2010 basa la sua attività sulla realizzazione di spettacoli, visite teatralizzate presso musei, letture e laboratori teatrali e di lettura espressiva, in una commistione tra arti e diversi linguaggi teatrali.

Il Coordinamento provinciale degli Enti locali per la pace nel corso di quest’anno ha proposto la visione di questa rappresentazione agli studenti delle classi seconde e terze delle scuole secondarie di primo grado e a tutti gli studenti delle secondarie di secondo grado. La visione è comunque aperta a tutti dalla pagina Facebook del Coordinamento.

 

Martedì 15 dicembre, ore 18.00

Black Lives Matter, anche in Italia

Si parla di discriminazioni razziali, del movimento BLM negli USA e fuori dai confini degli States, fino alla situazione dei diritti in Italia. Intervengono Pietro Bianchi, docente all’Università della Florida (dipartimento di inglese), e l’avvocato Alberto Guariso di ASGI, l’Associazione per gli Studi Giuridici sull’Immigrazione.

 

Mercoledì 16 dicembre, ore 18.00

Ma quali diritti? Lesbo, le isole dell’Egeo e i rifugiati lasciati alle porte dell’UE


Interverrà Nawal Soufi, attivista per i diritti umani da molto tempo impegnata sul fronte del soccorso ai migranti, negli ultimi anni in particolare lungo la Rotta Balcanica e nelle isole dell’Egeo. Sarà intervistata dalla giornalista Francesca Ghirardelli.
Sarà anche l’occasione per lanciare la raccolta fondi “Sostieni una famiglia per l'inverno”, sostenuta dal Coordinamento provinciale degli Enti locali per la pace e dalla rete della Pace nel campo di Kara Tepe a Lesbo.
Il fotografo freelance Mattia Marzorati illustrerà una selezione delle proprie immagini scattate sull’isola.

Per informazioni:
retepace.bergamo@gmail.com
Coordinamento Bergamasco Enti Locali per la Pace
Cell. 339.4633420

[IN ALLEGATO VOLANTINO DETTAGLIATO]