icona per la stampa della pagina

Inquadramento giuridico

Associazione di promozione sociale  

Chi siamo

L’Associazione  NEMBRESI nel MONDO   è nata con la volontà   di raggruppare soprattutto gli emigranti  locali  che   dopo il secondo conflitto mondiale  hanno dovuto lasciare il proprio paese  per cercare  un lavoro all’estero.  Molti degli associati  hanno  trovato poi un’occupazione  nelle miniere  di carbone  del Belgio per cui forte è il legame con le rappresentanze  de i minatori di quello stato.  I componenti  operano  sul territorio fin dagli anni ’90; hanno  approvato il proprio statuto nell’assemblea straordinaria del 1 luglio 2011

Cosa facciamo

  • Cura dei contatti con gli emigranti di origine nembrese.
  • Promozione delle "Giornate del migrante" e della “Festa dell'Emigrante” (7 agosto).
  • Manutenzione e animazione del "Museo della miniera e dell'emigrazione" e della "Collezione Lino Rota".
  • Partecipazione al "tavolo intercultura" promosso dal Comune di Nembro e collaborazione ad alcune delle iniziative da esso promosse.

 

L'associazione ha realizzato su un’area comunale , in via Lonzo e con deliberazione di giunta del 1998,   la ricostruzione del tratto interno di una Miniera del Carbone con l’esposizione di tutti gli attrezzi necessari per l’estrazione del minerale .

Questa struttura  prende il nome di  Museo della Miniera e dell’Emigrazione ed è   visitabile su richiesta dalle scolaresche e dai privati cittadini.

Il Museo vuole ricordare anche la catastrofe di Marcinelle, dove perirono  nella miniera del Belgio.

262 minatori  di  cui 136 italiani;   annualmente  viene organizzata  una giornata a memoria di questa tragedia ,  con presenza delle autorità amministrative e religiose.

Dove

  • Sede legale (Via Lonzo 1/F – Nembro)
  • sede del Museo della miniera e dell’emigrazione (Piazzetta dell’emigrante – Nembro)

Il recapito dell’Associazione e del Museo della Miniera e dell’Emigrazione rimane presso l’abitazione di Lino Rota e Abondio Mariuccia, che hanno realizzato a suo tempo l’esposizione museale e conservano l’importante collezione di lampade da miniera .

Quando

occasionalmente