Ufficio di riferimento: Servizi Demografici Anagrafe, Elettorale, Stato Civile 

Info e Contatti

RILASCIO

Dal 10/04/2018 la Carta di Identità Elettronica, in breve CIE, sostituisce il documento cartaceo.

La Carta d'Identità cartacea rimane valida fino alla scadenza e non è possibile sostituirla anticipatamente se non in caso di smarrimento, furto, deterioramento o aggiornamento dati. La variazione di residenza non giustifica il rilascio di un nuovo documento.

La Carta d’Identità cartacea non può più essere rilasciata se non in casi di particolare e comprovata urgenza.

La Carta d'Identità Elettronica ha le dimensioni di una carta di credito e contiene la foto e i dati del cittadino necessari all’identificazione.

Inoltre, è dotata di un microprocessore che memorizza le informazioni necessarie alla verifica dell'identità del titolare in sicurezza, compresi elementi biometrici, come le impronte digitali.

Il rilascio non è immediato e la procedura di trasmissione dei dati richiede circa 10 minuti.

Il personale dei Servizi Demografici rilascia la CIE da Lunedì a Venerdì in orario di apertura senza appuntamento.

VALIDITÀ

La Carta di Identità Elettronica ha una validità che varia a seconda dell’età del richiedente:

  • 3 anni per i minori di età inferiore a 3 anni;
  • 5 anni per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni;
  • 10 anni per i maggiorenni.

Il documento scade nel giorno del compleanno.

È possibile rifare il documento nei 6 mesi precedenti la scadenza.

RICHIESTA

Il richiedente è chiamato a presentarsi in Comune con:

  • la Carta d’Identità in scadenza, scaduta o la denuncia di smarrimento del documento;
  • 1 Fototessera(larghezza 35 mm - altezza minima 45 mm, formato specifico per CIE);
  • la Tessera Sanitaria o il Codice Fiscale.

Per il rilascio della CIE ad un minore è necessaria la presenza di entrambi i genitori per la firma dell’assenso all’espatrio (in caso di mancato assenso serve l’autorizzazione del giudice tutelare).

RILEVAZIONE IMPRONTE DIGITALI

La rilevazione delle impronte digitali è prevista per i cittadini di età maggiore o uguale a 12 anni.

SCELTA DONAZIONE ORGANI

Il cittadino maggiorenne può esprimere la sua volontà in merito alla donazione degli organi e fornire il consenso ovvero il diniego alla donazione.

CONSEGNA DELLA CIE

La CIE è inviata per posta raccomandata presso la residenza del cittadino oppure all’indirizzo indicato nella domanda entro 6 giorni lavorativi dalla richiesta.

Si consiglia di comunicare un indirizzo presso il quale il cittadino o un delegato possa firmare e ritirare la raccomandata. In caso di assenza del cittadino, viene lasciato l’avviso di giacenza presso l’Ufficio Postale.

Nel caso in cui non trovi l'avviso di giacenza dopo 6 giorni, il cittadino deve contattare il Comune e farsi comunicare il numero di raccomandata, quindi andare all’Ufficio Postale per il ritiro.

Non potendo più rilasciare la Carta d’Identità simultaneamente si consiglia di recarsi in Comune con un certo anticipo prima della scadenza.

COSTO

La CIE ha un costo pari a:

  • Quota di Competenza del Ministero dell’Interno € 16,79
  • Diritti di Segreteria Comunale € 5,21 = Costo Totale € 22,00

Rilascio prima della scadenza (in caso di smarrimento o deterioramento):

  • Quota di Competenza del Ministero dell’Interno € 16,79
  • Diritti di Segreteria Comunale € 10,21 = Costo Totale € 27,00

CASI PARTICOLARI

Nel caso di impossibilità del cittadino a presentarsi allo sportello del Comune a causa di malattia grave o altre motivazioni, un suo delegato, ad esempio, un familiare, deve recarsi presso il Comune con la documentazione attestante l’impossibilità del richiedente a presentarsi presso lo sportello.

Il delegato dovrà fornire la Carta d’Identità del richiedente o altro suo documento di riconoscimento e la fototessera.

Effettuato il pagamento, concorderà con l’operatore comunale un appuntamento presso il domicilio del richiedente, per il completamento della procedura.

Ai cittadini che chiedono l'emissione della Carta d'Identità in altro Comune per motivi di necessità o urgenza e ai cittadini iscritti all'Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero (AIRE) è possibile rilasciare soltanto il documento cartaceo.